Sponsor

Partners Istituzionali

bmw

L’innovazione tecnologica, la passione per la ricerca e il desiderio di stabilire nuovi primati rappresentano una sfida che BMW persegue fin dalla sua nascita.
Adrenalina, nessun pareggio e le stesse “armi” a disposizione, è questa la ricetta del successo della disciplina del match race. Vince chi è più preparato e concentrato. Contribuendo alla vittoria di Larry Ellyson e di BMW ORACLE Racing alla XXXIII America’s Cup, il BMW Group ha dimostrato quanto sia un partner qualificato nel mondo della vela, in grado di consolidare il trasferimento all’America’s Cup dell’esperienza maturata nel settore della progettazione Efficient Dynamics.
Raggiungere risultati di prestigio attraverso le competenze, la sportività e il lavoro di squadra, rappresenta un motivo di orgoglio per il marchio bavarese tanto quanto lo è per chi gareggia sotto il guidone dello Yacht Club Italiano. Sulla base di queste affinità elettive, BMW Italia non ha avuto dubbi nello scegliere di collaborare al successo di manifestazioni di vela di alto livello e prestigio promosse dallo Yacht Club Italiano, uno dei più antichi e prestigiosi club per la diffusione della nautica da diporto, l’organizzazione di regate e l’istruzione dei giovani allo sport della vela.

Rolex

Da quasi un secolo Rolex è associata al mondo delle imprese sportive. È del 1927 la traversata della Manica della nuotatrice Mercedes Gleitze, con al polso un Rolex Oyster; mentre nel 1953 l’ora della conquista dell’Everest sarà segnata dai Rolex di Edmund Hillary e dello sherpa Tenzing Norgay.
L’interesse per la vela nasce in Rolex sul finire degli anni cinquanta, con il supporto ai defender americani poi esteso a tutte le fasi della Coppa America; a partire dal 1973 nasce la International Rolex Regatta di St. Thomas nelle Isole Vergini poi, a partire dagli anni ‘80 Rolex estende il proprio sostegno allo sviluppo della grande vela in Mediterraneo.
Oggi il programma velico Rolex è basato sulla collaborazione con i più prestigiosi yacht club del mondo: Yacht Club Italiano, New York Yacht Club, Yacht Club Costa Smeralda, Royal Hong Kong Yacht Club e The Royal Yacht Squadron.
Il calendario di eventi velici firmati Rolex comprende regate offshore, grandi classiche e campionati del mondo di classe: Giraglia Rolex Cup, Rolex Fastnet Race, Rolex Sydney Hobart, Rolex Middle Sea Race, Rolex Swan Cup, Rolex Farr 40 Worlds, Maxi Yacht Rolex Cup.
Quasi vent’anni di partnership con lo Yacht Club Italiano hanno visto Rolex impegnata a sostenere oltre che la Giraglia Rolex Cup, il Portofino Rolex Trophy, riservato a barche delle classi metriche in legno, la Rolex Mba’s Conference & Regatta in collaborazione con SDA Bocconi e il programma di grande rilevanza sociale Nave Italia.

siad

SIAD è uno dei principali gruppi chimici italiani ed opera nei settori gas industriali, engineering, healthcare, servizi e beni industriali. Il Gruppo venne fondato a Bergamo nel 1927; da allora, il brand SIAD è sinonimo di esperienza, tradizione e solidità aziendale, oltre che garanzia di affidabilità e serietà. Valori imprescindibili sono inoltre la ricerca e l’innovazione tecnologica, entrambe considerate attività indispensabili per la crescita ed il successo sui mercati, oltre che il costante impegno per qualità, sicurezza e rispetto per l’ambiente.
Nel corso della sua storia, SIAD ha saputo diversificarsi sia geograficamente che settorialmente, pur mantenendo un’organizzazione flessibile e dinamica. Il Gruppo è attivo nel business dei gas industriali da 85 anni e si distingue per una presenza storica e consolidata anche nel settore engineering, con la progettazione, realizzazione ed installazione di compressori ed impianti. Nel medicale, è al servizio delle strutture sanitarie pubbliche e private ed opera inoltre nell’homecare. Completano il quadro delle attività i servizi di management ambientale, la commercializzazione di articoli per il largo consumo e la distribuzione di prodotti per saldatura e di utensileria industriale.
La diversificazione di SIAD si riflette anche a livello geografico, con la presenza in Europa e nel mondo di siti produttivi, filiali commerciali, uffici di rappresentanza e centri di assistenza.
Al di là del contesto industriale in cui opera, il Gruppo SIAD è impegnato su più fronti nel sostegno e nella promozione di iniziative a carattere sociale e culturale e vanta inoltre una fondazione interna, la Fondazione Sestini. SIAD ha infatti fatto propria la vision secondo cui un’azienda non vive solo nel suo ristretto ambito, ma, al contrario, interagisce con il mondo esterno, con la possibilità di far ricadere sulla società parte del valore che crea. La partnership pluriennale con lo Yacht Club Italiano è una delle espressioni più emblematiche di tale vision: già Sponsor Ufficiale del Trofeo SIAD (Bombola d’Oro), SIAD è da oltre dieci anni Sponsor Istituzionale dello Yacht Club Italiano e della Scuola di Mare “Beppe Croce” per giovani appassionati di vela e, dal 2007, Socio Promotore Benemerito della Fondazione Tender to Nave Italia.

Per maggiori informazioni: www.siad.com

Montallegro

Con una storia iniziata nel 1952, Villa Montallegro è diventata un centro di eccellenza nel panorama della sanità privata italiana per la qualità dei servizi offerti.  Negli anni la Casa di Cura non ha mai smesso di evolversi e arricchirsi di nuovi servizi, strutture e professionalità, collaborando con i più prestigiosi nomi della medicina, attivando partnership scientifiche con istituti nazionali e internazionali, implementando le attività specialistiche di prevenzione, diagnosi e cura, anche attraverso l’organizzazione di eventi e convegni finalizzati all’aggiornamento dei Professionisti e alla divulgazione scientifica.

L’attività della struttura si articola negli ambiti di diagnostica per immagini, degenza (con 60 posti letto allestiti secondo elevati standard sanitari e alberghieri), chirurgia di alta specialità nel nuovo blocco operatorio, terapia intensiva, studi di visita e consulenza ambulatoriale, fisiokinesiterapia e riabilitazione.

Villa Montallegro sorge in una delle più belle aree residenziali di Genova e si sviluppa su tre fabbricati principali, per un totale di quasi 10.000 m2 di superficie interna e oltre un ettaro di parco secolare privato.

Montallegro, negli anni, ha rivolto un’attenzione crescente anche alle attività socio-culturali del proprio territorio: nel 2015 si dedicherà ad alcune fra le più prestigiose Società sportive dilettantistiche genovesi, attivando un progetto scientifico-divulgativo per collaborare alla gestione degli atleti - con particolare riferimento al settore giovanile - negli ambiti motorio, cardiaco e nutrizionale.

#piùgustoperlavita è l’hashtag scelto per questa iniziativa.

Montallegro ha individuato lo Yacht Club Italiano, per la Sua storia, per la dedizione e l'attenzione mostrate al settore giovanile, per i Suoi atleti e i successi conquistati, offrendo una sponsorizzazione tecnica che prevede uno screening iniziale dei giovanissimi (leve 2001/2005) con un'indagine sul regime alimentare, una definizione dei parametri antropometrici utile alla valutazione fisico-posturale e uno screening cardiologico di base.

In aggiunta, nell'ambito della sponsorizzazione tecnica, Montallegro si impegna a curare l’assistenza sanitaria degli atleti di punta con esami diagnostici, consulenze specialistiche e trattamenti riabilitativi.

Partner di Regata

bmw 2

Nell’ambito delle proprie strategie di sports marketing BMW è presente da tempo nel mondo dei motori, del golf e della vela.
Nello yachting la Casa di Monaco, oltre ad avere contribuito al successo di BMW ORACLE Racing in un evento di prestigio mondiale come l’America’s Cup, è orgogliosa di promuovere numerosi appuntamenti di respiro internazionale, tra i quali la BMW Sailing Cup, il trofeo amatoriale dedicato ai propri dealer e clienti.
Nel nostro Paese, inoltre, BMW è partner consolidato del programma sportivo dello Yacht Club Italiano, con il quale ha dato vita nel 2005 alla BMW Match Race Academy, la scuola di perfezionamento che – sotto la guida di esperti velisti come Roberto Ferrarese e Mauro Pelaschier – si pone l’obiettivo di approfondire le tecniche e le strategie tipiche del match race. Di concerto con la F.I.V, lo staff didattico della scuola è oggi impegnato nel programma di allenamento di alcuni degli atleti della selezione che si stanno preparando per rappresentare l’Italia alle Olimpiadi di Londra 2012.
Non si può infine dimenticare la BMW Drive&Sail, l’evento itinerante realizzato sempre in collaborazione con lo Yacht Club Italiano e destinato a unire vela e motori in un’esaltante doppia esperienza. Invitati dalle concessionarie BMW e dall’organizzazione, migliaia di appassionati hanno la possibilità di prendere parte a un vero match race condotto con i professionisti della BMW Match Race Academy e provare il piacere di guidare gli ultimi modelli della gamma BMW in compagnia degli istruttori della scuola GuidarePilotare di Siegfried Stohr.

Rolex

Il 3 luglio 1997 la Regata della Giraglia partiva da Le Lavandou, per l’ultima volta nel secolo scorso. Fu una edizione difficile che vide arrivare solo 15 imbarcazioni su 46 partite: tutte le altre furono costrette a ritirarsi da un Golfo del Leone davvero infuriato; il vincitore fu Mascalzone Latino. Di lì a poco doveva aprirsi per la Regata della Giraglia un’epoca nuova, segnata dalla collaborazione con Rolex. Dalla 46a edizione del 1998 la regata diventa “Giraglia Rolex Cup”. Immutato resta il suo spirito, che trova piena consonanza nei valori della marca Rolex.
Da allora la collaborazione fra Rolex e la regata “Regina del Mediterraneo” si è intensificata di anno in anno, accompagnandone la crescita fino ai giorni nostri, che vedono la partecipazione di oltre 200 imbarcazioni di ogni dimensione, con equipaggi di amatori o di professionisti, accomunati dalla passione per il mare e per quella magia unica che solo la Giraglia sa dare ai regatanti.
Oggi, arrivata al suo 60° anniversario, la Giraglia Rolex Cup propone la partenza da Sanremo con una regata notturna fino a Saint Tropez, le tradizionali regate costiere ed infine la classica offshore che doppia lo scoglio della Giraglia con arrivo a Sanremo.
Per le sponsorizzazioni veliche Rolex, la regata è di straordinaria importanza in quanto capostipite di una serie di grandi classiche offshore cui la casa ginevrina ha man mano legato il proprio nome: Rolex Fastnet Race, Rolex Sydney Hobart, Rolex Middle Sea Race.

siad 2

Torna a Portofino il Trofeo SIAD (Bombola d’Oro), sedicesima edizione della manifestazione velica dedicata ai Dinghy 12’.
Il prestigio dello Yacht Club Italiano, organizzatore della regata, e la splendida cornice di Portofino fanno del Trofeo SIAD un appuntamento speciale per tutti gli appassionati del Dinghy 12’, icona della cultura sportiva marinara che, nonostante i suoi quasi cent’anni di vita, continua ad affascinare un sempre maggior numero di armatori.
L’evento richiama a Portofino una folta schiera di dinghisti dall’Italia e dall’estero, pronti a gareggiare nelle acque del Golfo del Tigullio ed a dar vita, nel corso della tre giorni, ad avvincenti competizioni.
A fare da corollario, una densa cornice di eventi, spettacoli, incontri, che rendono il Trofeo SIAD non solo una manifestazione sportiva, ma anche un momento di festa che SIAD regala agli amici, ai regatanti ed a tutta Portofino.

BMW Match Race Academy

Bwm match race

In collaborazione con lo Yacht Club Italiano, BMW ha creato nel 2005 la BMW Match Race Academy, la scuola di perfezionamento che – sotto la guida di esperti velisti come Roberto Ferrarese e Mauro Pelaschier, coadiuvati da un team di professionisti composto da istruttori arbitri, meteorologi e specialisti della formazione – si pone l’obiettivo di promuovere la cultura del match race e di approfondire le tecniche e le strategie tipiche di tale disciplina.
Il progetto, entrato nel suo ottavo anno di vita, gode dal 2006 del patrocinio della Federazione Italiana Vela e vanta al suo attivo ben 34 corsi, dei quali quattro Master e quattro edizioni della BMW Match Race Cup, per un totale di 622 allievi iscritti. Più in dettaglio, BMW Match Race Academy ha offerto circa 388 ore di teoria in aula, oltre 633 ore spese tra regate e lezioni in mare e dodici match race di grado 4 che hanno consentito ai partecipanti di ottenere punti per la ranking list ISAF.
Da marzo a ottobre di quest’anno sono in programma diverse clinic della durata di un’intera giornata e aperte a ogni appassionato di questa disciplina. Oltre alle prove in mare, sono previste lezioni teoriche sulle procedure, il regolamento, le tecniche e i linguaggi specifici del match race, la meteorologia e la messa a punto dell’imbarcazione. A completare il programma delle attività della BMW Match Race Academy anche una nuova edizione della BMW Match Race Cup (a Malcesine, dal 14 al 16 settembre) e i numerosi appuntamenti nell’ambito della BMW Drive & Sail, l’iniziativa realizzata in collaborazione con BMW Group Italia destinata a unire vela e motori in un’esaltante doppia esperienza.
Il calendario dei corsi e delle attività 2012 della scuola è disponibile nelle pagine dedicate del sito www.bmw.it